“Siamo arrivati alla frutta”


Orgogliosi e fieri abbiamo messo piede nel nuovo millennio con l’arroganza di chi crede che fregarsene di quello che accade ad un palmo dal nostro ben amato culo sia una forma di superiorità. Piccole formiche tutte prese nel realizzare le proprie ricchezze, accaparrate tutto quello che potete senza coscienza e soprattutto senza rimorso. Nonostante tutto ci sia più poesia in una goccia d’acqua che non in tutti i libri scritti finora, siete legati alle mode come una zecca è legata ad un cane. Completamente refrattari alla poesia della natura che vi circonda, contribuite con la rincorsa al benessere personale a distruggere quello che è rimasto. Rapidi e decisi puntate al dio denaro con la tenacia di un toro incazzato nero, ma depresso. Come il pavone che mostra fiero le sue piume. Belli e abbronzati, camminate tra la folla tutti in linea con la moda. Fisici arroganti, abbronzati dall’artificiale scintillio di lampade, mostrate fieri il vostro livello sociale, sfavillando telefonini ultimissima generazione tanto per non restare indietro, dopo aver impiegato 2 mesi per capire quale gestore telefonico vi fa risparmiare un centesimo. RIDICOLO !!!!!!!

Piccoli ingranaggi di un sistema che vi fotte con classe e decisione arrancate le giornate con la speranza di arrivare alle fatidiche due settimane che il sistema gentilmente ha deciso di donarvi tanto per riprendervi dal dolore che il Vostro fondo schiena ancora prova.

Avidi di materia tralasciate sentimenti e principi.

Temerari di un mondo ormai perduto, siete gladiatori e lottatori che difendono la squadra del cuore dalle ingiustizie amare di arbitri corrotti. Pronti a tutto, coltelli alla mano difendete con tenacia i vostri begnamini che a stento conoscono il linguaggio come espressione di comunicazione. Reduci da lunghe battaglie tra le curve vi rifocillate ai bar con l’orgoglio di dire “IO C’ERO”.

Appiccicati davanti al televisore con la speranza di vedere le ultimissime novità in fatto di tette e galline, il sistema struttura lentamente le vostre menti affinchè ognuno di voi sia sempre di più produttivo (mi riferisco al servizio bancomat). Ma non vi preoccupate domani nuove galline e nuove tette. CONTENTI ?

continua…..

Voglio dedicare questa mia a tutti coloro che hanno la testa infilata su per il culo.

Max

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.